Image Alt

Placca in smalto

La parte centrale della placca è occupata dalla croce cui è affisso il Cristo, dalle braccia leggermente flesse, il capo lievemente piegato verso la spalla destra e gli occhi aperti, volti verso il basso, come in un muto dialogo con la Maddalena, inginocchiata ai piedi del sacro legno. L’anatomia del Redentore è descritta in modo sommario: tratti in nero sottolineano le braccia robuste, i muscoli pettorali e le gambe appaiate. Alla destra della Croce è posta Maria con le braccia incrociate, fra le Pie Donne, mentre a sinistra spicca, fra un gruppo di persone, un uomo armato, posto di profilo, dal volto reso con grande naturalezza nei tratti fisiognomici e nella corta barba.
Il manufatto rientra nella grande produzione di opere in smalto policromo od in grisaille, sia di carattere religioso che profano, su lastrine di rame, più o meno liberamente ispirate a stampe e dipinti, che si sviluppò a Limoges soprattutto nel corso del XVI e XVII secolo.
L’immediatezza della realizzazione, dalle figure quasi bozzettate, testimonia della libertà creativa dell’autore della nostra placchetta, da datarsi verso lo spirare del XVI secolo.

Limoges – fine XVI sec.
Rame smaltato (15,5 x 12,3 cm)